Pubblicato il

Tradimento della moglie con un venditore di aspirapolvere

Come narrava un tempo Boccaccio la “carne” e certe “pecorelle” desiderano solo finire tra le braccia del tenebroso “cacciatore”. Quanto segue però non è una novella del celebre “Decamerone”, bensì una storia realmente accaduta. La vicenda si svolge in provincia di Trapani, dove un uomo al ritorno dal lavoro ha scoperto il tradimento. La moglie era insieme ad un 50enne venditore porta  a porta di aspirapolvere.

Quest’ultimo è stato subito vittima dell’ira del marito, che lo ha ripetutamente colpito a bastonate. A seguito delle ferite riportate si è recato in ospedale dove gli sono stati applicati 10 punti di sutura. Dopo un’ulteriore verifica mediante Tac sono stati escluse lesioni interne ed è stata stabilita una prognosi di 10 giorni. Per  privacy l’identità delle persone coinvolte rimane nascosta, ma stando alle voci di paese non era il primo  tradimento. Secondo alcuni infatti qualche tempo prima si era verificato un episodio simile a parti invertite.

I fatti del tradimento

Dalla ricostruzione della televisione locale la faccenda sarebbe successa nella frazione trapanese di Pietretagliate nel tardo pomeriggio. L’aggressore, un operaio di 45 anni dopo una furiosa discussione avrebbe ripetutamente percosso l’amante della moglie fedifraga. Passato il momento di rabbia l’uomo si sarebbe successivamente recato in commissariato per raccontare l’accaduto. I carabinieri, vista anche la scarsa prognosi della vittima,non hanno emesso nessun tipo di provvedimento.

La donna avrebbe inoltre raccontato che l’uomo durante gli anni si sarebbe reso ripetutamente protagonista di episodi di violenza. Uno dei primi casi probabilmente è stato durante la scoperta del tradimento con la sua amante qualche anno prima. Dopo essersi accorta di comportamenti insoliti la donna aveva scoperto sul telefono del marito numerosi sms e chiamate. Molto probabilmente quindi con il passare del tempo quest’ultima avrebbe meditato la sua personale vendetta nei confronti del marito. Sebbene nei confronti dell’uomo non sia stato emesso nessun provvedimento, quest’ultimo resta passibile di denuncia da parte della vittima di aggressione.

Per togliervi ogni dubbio ed evitare spiacevoli situazioni consultate il nostro sito spyproject.com. I nostri consulenti sono sempre online per darvi tutte le informazioni necessarie sui prodotti.