Pubblicato il

Traditori e cornuti, Italia primo paese secondo le ricerche

spiare WhatsApp

traditori e cornuti, Italia primo paese almeno secondo un’indagine di un noto portale per incontri extra-coniugali. Il sito in questione Incontri-ExtraConiugali.com ha stilato una vera e propria classifica con tutti i Paesi. Stando a quest’ultima l’Italia sarebbe proprio alla vetta insieme ,in ordine decrescente, a Francia e Spagna. Hanno dichiarato di aver tradito almeno una volta il partner il 58% in Italia e il 53% in Spagna. Il terzo gradino della classifica cornuti è occupato dai Francesi con il 49%. Seguono Germania (48%), Belgio (46%), Regno Unito (45%), Austria (42%), Danimarca (39%), Finlandia (37%) e Norvegia (36%). Oltre alla classifica generale sulla percentuale di tradimenti siamo anche quelli con l’incremento maggiore rispetto all’anno scorso: 18%.

Cornuti e traditori, la statistica

Stando al fondatore del sito i dati riguardano la penisola trasversalmente,salvo qualche sporadica eccezione. Le città con maggiore concentrazione di cornuti sarebbero Roma (72%), Milano (71%), Napoli (68%), Genova (65%) e Palermo (64%). Queste ultime grandi città sono anche quelle con il maggior numero di persone iscritte al portale. Nella fascia intermedia troviamo Bologna, Cagliari, Padova, Terni e Trapani; per la parte più bassa invece, la città con meno propensione al tradimento è Catania, con il 9%.

Se invece vengono analizzate le percentuali facendo distinzione tra sessi vediamo le donne sono quelle che tradiscono maggiormente, 64% ; la propensione maschile invece è relativamente inferiore, circa il 52%. Secondo le domande poste nel sondaggio sembra che le donne Italiane siano quelle che provano meno remore nel portare avanti una relazione extra-coniugale,visto che solo l’8% di esse dichiarano di essersi realmente pentite. Spesso i coniugi vengono fatti cornuti durante la mattina (48 %) o durante la pausa pranzo (29%).

Traditori? ecco perchè…

Il sondaggio, molto completo, affronta anche le motivazioni più frequenti che portano al tradimento. “Perché le donne tradiscono? per uscire dalla routine e dalla noia” spiega il fondatore. “Se una donna è annoiata è molto più facile che sia tentata dalla classica scappatella”. Se al primo posto con il 45% troviamo la noia come motivo seguono la scarse attenzioni (32%) e l’insoddisfazione sessuale (21%).

Pubblicato il Lascia un commento

E di un Azienda italiana la tecnologia che aiuta la Siria a spiare e censurare il web

La notizia ha prodotto un certo scandalo nel nostro paese, e già da molte ore la sede dell’Area spa è presidiata da un gruppo di sostenitori della causa siriana che rifiutano l’idea che sia proprio un’impresa nazionale a rendersi complice delle sanguinarie smanie dittatoriali di Assad.

Spiare pc
Software per il controllo a distanza delle attivita del pc

 

 

 

Il presidio è stato convocato per le 14 di martedì 8 novembre davanti alla sede dell’azienda a Vizzola Ticino (provincia di Varese) ed è stato organizzato dalla rete dei dissidenti siriani in Italia e dal Partito Pirata Italiano, il cui portavoce -Marco Massili- ha dichiarato:

 

“E’ inammissibile che il governo consenta a un’ azienda italiana di fornire sofisticate apparecchiature tecnologiche a uno dei regimi più sanguinari del pianeta, apparecchiature che serviranno a reprimere ulteriormente la voce di chi si oppone alla dittatura. In questo modo si diventa complici di un fatto gravissimo”.

 

Bashar al-Asad non è soddisfatto del lavoro di repressione operato dal suo governo, vuole di più, vuole controllare ogni singola email, telefonata, post, articolo o blog circolante sulla rete Internet siriana, e per farlo ha chiesto l’aiuto di un’azienda italiana, la Area spa, i cui impiegati sarebbero già al lavoro sul posto, e da diverso tempo, allo scopo di aiutare il governo a individuare volti e nomi dei cittadini che ancora si ostinano a ribellarsi al loro tiranno.